“Nel 1950 l’Italia aveva più abitanti di Marocco, Algeria, Tunisia e Libia messi insieme”. Lo puntualizza Edward Luttwak, che spiega: “I candidati alla migrazione in Nigeria sono 50 milioni. Di fronte a questi numeri, lasciando fuori Auschwitz, ogni singolo paese ha diritto a scegliere di volere o non volere i clandestini. Ma un rifugiato politico si deve accettare”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, dalla guerra ai ruderi di Caltanissetta: l’odissea dei profughi

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Paragone: “Non sappiamo gestire i profughi. Tanti non registrati”

next