Lo hanno trovato mentre mangiava il viso di una ragazza 22enne. Quindi gli hanno sparato un colpo da 50mila volt con il Taser, uccidendolo. È successo in un ostello per i senzatetto ad Argoed, 34 chilometri a nord di Cardiff, nel Galles del Sud, dove la polizia è intervenuta dopo la segnalazione del personale di sicurezza insospettito dai rumori che provenivano dalla stanza.

Orribile la scena che si sono trovati davanti gli agenti: l’uomo, un 34enne uscito di prigione poche settimane prima, come Hannibal Lecter, personaggio del film Il silenzio degli innocenti, stava divorando il bulbo oculare e parte della faccia della giovane, poi dichiarata morta per le ferite riportate. Gli ufficiali hanno usato un taser ad alta tensione per fermarlo, ma mentre veniva arrestato ha perso conoscenza ed è morto, nonostante gli sforzi dei paramedici per salvarlo. Da quanto è emerso assassino e vittima avevano una relazione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gerusalemme: attenzione, Terza Intifada

prev
Articolo Successivo

Spagna, Ue contro Madrid: “No a legge su rimpatrio immediato dei clandestini”

next