“Del virus Ebola sappiamo ancora molto poco. Bisogna sapere per poter curare. Servono risorse umane, non solo soldi”. Sono le parole conclusive di Gino Strada, che ribadisce: “Ebola sono convinto che sia curabile. Ma siamo in presenza di una tragedia umanitaria e sociale gravissima: bisogna fare qualcosa, non bastano solo parole. L’Africa non può farcela da sola e questa è una responsabilità che deve assumersi l’organizzazione mondiale della sanità”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Fatumatà: “Su un bus di Roma mi hanno chiamato ‘ebola’ e mi hanno aggredito”

prev
Articolo Successivo

Il divorzio semplificato non è il divorzio breve

next