L’infermiera americana Kaci Hickox, appena tornata dalla Sierra Leone, si è ribellata alla quarantena imposta per il rischio Ebola e si è filmata nel solito giro in bicicletta con il suo fidanzato. L’infermiera ha curato molti malati di Ebola con Medici senza Frontiere, ma ha definito ingiustificata la quarantena perché ritiene di non avere alcun sintomo che possa ricondurre all’epidemia. Paul R. LePage, governatore repubblicano dello Stato del Maine, ha detto che sta semplicemente cercando di far rispettare le linee guida federali, cioè 21 giorni di isolamento dall’ultimo contatto con un malato di Ebola. Ma la donna continua ad affermare che “la quarantena è incostituzionale”, annunciando una battaglia legale contro le autorità competenti (collaborazione di Carlo Valentino, tratto dal sito del NyT)

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Isis, arrestati tre iracheni in Svizzera: “Preparavano attacchi con gas”

next
Articolo Successivo

Isis, “15mila combattenti stranieri in Siria”. Wp: “Ne entrano 1.000 ogni mese”

next