Il finanziere Davide Serra, vicino a Matteo Renzi, dichiara dalla Leopolda di Firenze: “Con sciopero generale più disoccupati”. Il proprietario del Fondo Algebris, riferito alle intenzioni dichiarate oggi dalla leader della Cgil Susanna Camusso. “Questa è la risposta da chi investe nel mondo, ciò che succede pragmaticamente”, ha aggiunto, parlando con i cronisti a margine di un tavolo di discussione a Leopolda5. Secondo Serra, interpellato su come consideri la scelta delle persone scese in piazza oggi a Roma, “ognuno fa le proprie scelte: se vogliono aiutare i propri figli a creare un’azienda o trovare un posto di lavoro probabilmente avrebbero fatto meglio a dare una mano, fare qualcosa, venire qui a trovare un pò di idee, piuttosto che andare sempre a recriminare” di Max Brod

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Leopolda 2014 e Cgil a piazza San Giovanni: depressione vs depressione

next
Articolo Successivo

Leopolda, i nuovi renziani sono ai tavoli. Ma la star è il finanziere Serra

next