Queste sono le dure immagini che arrivano dalla prigione brasiliana di Guarapuava, nello Stato di Paranà nel sud del Brasile. Si tratta della rivolta dei detenuti che è durata due giorni, durante i quali gli agenti della polizia penitenziaria (il numero è da chiarire, ma sarebbero più di 10) e altri detenuti sono stati catturati e pestati da alcuni reclusi appartenenti ad una banda locale. La protesta è stata scatenata- secondo quello che riportano i giornali – dalle condizione precarie di reclusione. I detenuti hanno protestato per la qualità dei letti e del cibo. Per porre fine agli incidenti, le autorità hanno accettato il trasferimento di 28 persone in un altro carcere (collaborazione di Carlo Valentino – video tratto da The Guardian)

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ebola, Obama: “Nessuna emergenza negli Usa”. Ospedale Dallas: “Fatti errori”

next
Articolo Successivo

Corea del Sud, stretta sulle critiche online al capo dello Stato. “Metodi autoritari”

next