Il conduttore e giornalista Riccardo Iacona è stato ospite di Patrizia De Rubertis (ilfattoquotidiano.it) negli studi del FattoTv per parlare della terza puntata di Presadiretta (in onda domenica alle ore 21.05 su Rai3) dal titolo ‘Trasporto pubblico‘. Si entra nel vivo della crisi industriale italiana per capire il ruolo dei trasporti pubblici e il suo valore strategico per la crescita economica del Paese. Una puntata in cui si mettono a confronto due sistemi: quello italiano e quello francese. Gli inviati di Presadiretta hanno attraversato l’Italia, da Nord a Sud, salendo sugli autobus, i tram, la metro e i treni locali, come milioni di cittadini fanno ogni giorno, per rendersi conto dello stato dei trasporti pubblici. E il quadro che ne è uscito è desolante: il 70% degli autobus in circolazione andrebbe sostituito, perché inferiore allo standard richiesto dalle norme europee. Un autobus su due ha più di 10 anni di vita. Allora perché l’Italia non investe nel trasporto pubblico? Perché la Fiat ha deciso di chiudere la fabbrica di autobus IrisBus di Avellino, mentre ha incrementato la produzione in Francia e nella Repubblica Ceca? “Trasporto pubblico” è un racconto di Riccardo Iacona, con Alessandro Macina, Lisa Iotti, Rebecca Samonà. Potete interagire inviando commenti e domande al sito e tramite i social network

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma San Basilio, cancellati i ‘poliziotti-maiali’ dal murales. Quartiere diviso

next
Articolo Successivo

Roma, pakistano ucciso a pugni. Fermato un 17enne: “Mi aveva sputato in faccia”

next