Dopo la sconfitta nella finale dei Mondiali contro la Germania per uno a zero, il morale dell’Argentina è sotto lo zero. “Il dolore è immenso. Siamo dispiaciuti per il nostro popolo, per la nostra gente. Questa tristezza ci accompagnerà per tutta la vita”. Javier Mascherano non nasconde la grande amarezza al termine della finalissima persa 1-0 contro la Germania al Maracanà. Il centrocampista del Barcellona, ancora una volta uno dei migliori in campo, prova a trovare le parole giuste per consolare un Paese intero: “Abbiamo dato tutto, ora dobbiamo alzare la testa e sopportare questo dolore”.

Il commissario tecnico Alejandro Sabella non ha nulla da rimproverare ai suoi giocatori: “Per come hanno giocato nel corso di tutto il Mondiale, sono stati un orgoglio per il Paese. In finale siamo stati sfortunati, poteva vincere una squadra o l’altra”. Non si dà pace Lucas Biglia: “Abbiamo avuto diverse chiare occasioni da gol – commenta il centrocampista della Lazio -. Purtroppo gli errori si pagano”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Germania – Argentina: Messi Pallone d’Oro dei Mondiali

next
Articolo Successivo

Germania – Argentina, Lahm: “Noi meglio dell’Albiceleste”

next