Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni (Lega), non ritiene di dover intervenire in merito alla vicenda dell’assunzione della compagna del segretario del Carroccio Matteo Salvini in Regione Lombardia (assunzione diretta nello staff dell’assessore Maria Cristina Cantù). “Io non leggo il Fatto Quotidiano” esordisce il governatore. Per poi aggiungere: “L’assunzione della compagna del segretario della Lega? Ha già risposto Salvini – ripete più volte ai nostri microfoni – io non ho niente da dire”  di Alessandro Madron

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italicum, Guerini (Pd) avverte M5s: ‘Dialogo dentro i paletti fissati nel Patto del Nazareno’

next
Articolo Successivo

Errani, Fassino (Pd): ‘Noi garantisti? Assolto e poi condannato, si pareggiano le sentenze’

next