La fidanzata del fuoriclasse brasiliano, Bruna Marquezine, popolare attrice brasiliana di soap opera, ha smentito di essere incinta. Voci sempre più insistenti di una sua possibile gravidanza erano montate nei giorni scorsi, quando la ragazza aveva rifiutato di sottoporsi al test mensile organizzato dalla televisione per cui lavora. Ma la 18enne ha voluto porre fine alle voci tramite un comunicato del suo ufficio stampa.

Globo, il gruppo televisivo per cui Bruna lavora (è protagonista del popolare telefilm Em Familia), aveva fissato varie date per il test di gravidanza, ma la fidanzata dell’asso brasiliano si era sempre rifiutata di sostenerlo. Ora però arriva la secca smentita: Neymar non diventerà padre, almeno per il momento.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Mondiali 2014, l’Olanda trema per l’infortunio di Van Persie

prev
Articolo Successivo

Brasile 2014, allarme influenza per la Germania: in 7 a rischio per la Francia

next