La vicenda Sea Handling è ancora lontana dall’essere conclusa. Solo alcuni giorni fa, a sorpresa, i lavoratori hanno bocciato l’accordo siglato tra l’azienda e i sindacati, un accordo ritenuto insoddisfacente dai lavoratori meno sindacalizzati, che rivendicano il mantenimento dei diritti acquisiti nell’attuale compagine aziendale. Per il presidente di Sea Pietro Modiano si tratta di un “accordo eccellente” che contiene “tutele che solo qualche tempo fa sarebbero state impensabili”. Per i lavoratori che hanno votato No, parte dei quali uniti nel segno dell’associazione San Precario, nel passaggio alla newco la Sea ha pensato più a creare una società appetibile per il mercato, senza tutelare realmente i lavoratori: “La discontinuità è solo nei confronti dei lavoratori a cui mancheranno 1.700 euro l’anno e una serie di tutele – ha spiegato l’avvocato Massimo Laratro – mentre per la dirigenza non cambia nulla”  di Alessandro Madron

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ex Eutelia, 780 lavoratori senza cig da dicembre. Ora verso licenziamento

next
Articolo Successivo

Riforma Pa, Camusso: ‘Per il momento di innovativo non c’è nulla, solo annunci’

next