Al secondo turno, Giorgio Gori è stato eletto sindaco di Bergamo con il 53,5%. Lo sfidante, il primo cittadino uscente Franco Tentorio (lista civica di centrodestra), si è fermato al 46,5%. “Il vento del cambiamento di Renzi è arrivato anche qui”, ha detto Gori durante la marcia che lo separava dal palazzo comunale. Al suo fianco, la moglie, Cristina Parodi, e i figli; mentre i sostenitori, lungo il percorso, gli cantavano “Bella Ciao”. “Alla fine gli elettori del centrosinistra mi hanno accettato“, dice il neo sindaco tirando un sospiro di sollievo. Ed entra a Palazzo Frizzoni con in mano la bandiera del Pd di Francesca Martelli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tsipras, esclusi attaccano Barbara Spinelli: “In Europa grazie al nome del padre”

next
Articolo Successivo

Ballottaggi, il M5S vince a Livorno. Il neo sindaco Nogarin: “Colpo al cuore del Pd”

next