“Non fate così, siete alleati“. “Ma quali alleati?”. Questo l’inizio del litigio che si è scatenato nel salotto di “Studio 100 Tv“, emittente locale barese che, in vista delle elezioni, ha organizzato una tribuna politica con i candidati della coalizione di centrodestra. In studio ci sono il senatore Massimo Cassano (Ncd), Ignazio Zullo (capogruppo Forza Italia della Regione Puglia) e l’onorevole Giuseppe Gallo (Fratelli d’Italia). Ma poi qualcosa va storto e tra gli altri esponenti politici sembra non esserci più nulla in comune, con Zullo che si rende protagonista di uno show in dialetto. Al conduttore non resta che riportare l’ordine in studio

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lega, Borghezio cacciato da mamme scuola multietnica a Roma: “Razzista”

prev
Articolo Successivo

M5S, Di Battista: “Il 27 per cento sarebbe accettabile. Renzi? Ha la strizza”

next