Salvini ribadisce la sua solidarietà ai secessionisti veneti arrestati e precisa: “La Lega è non violenta e pacifica. Sfido chiunque ad avere paura della ruspa. Chi ha votato la legge Fornero istiga alla rivolta. Siamo a rischio regime, io difendo la libertà di pensiero e di parola”. Ma ha un duro scontro con Pina Picierno che gli chiede: “Cosa hai fatto in Veneto in questi 20 anni in cui hai governato?”. Il segretario federale del Carroccio ribatte: “Se governiamo da 20 anni è perché ci votano”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Picierno su intercettazioni secessionisti: “Sono sbalordita”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Taverna (M5S): “Non rivoterà più nessuno il Pd”

next