Il ministro per i Rapporti col Parlamento, al margine dell’incontro in commissione Affari costituzionali a Palazzo Madama torna sul pacchetto di riforme del governo Renzi: “Elemento imprescindibile e la non elezione diretta dell’Assemblea”. Sulle tensioni di questi ultimi giorni, Maria Elena Boschi torna a gettare acqua sul fuoco: “Sono fiduciosa perché di solito prima si alzano i toni, ma poi si trova la sintesi”. Sul timing, l’esponente del governo risponde al fattoquotidiano.it: “Prima la legge elettorale, poi la riforma del Senato”   di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lega, Buonanno sventola una spigola in Aula contro Boldrini. Di Maio lo espelle

next
Articolo Successivo

Riforme, Russo (Pd): “Il partito non metterà mai in difficoltà il suo premier”

next