C’è anche Clemente Mastella alla prima riunione del nuovo Comitato di Presidenza di Forza Italia a Palazzo Grazioli a Roma indetto da Silvio Berlusconi. “Non credo che Berlusconi – spiega ai cronisti l’ex leader dell’Udeur prima del vertice – ci voglia rottamare, altrimenti non saremmo qui. Io spero di essere candidato alle Europee, faccio gli scongiuri”. Sulle divisioni all’interno di Forza Italia, Mastella dice: “Tutti nel partito sono litigiosi, ma alla fine una soluzione si trova sempre”. E, a una giornalista che gli chiedeva se si aspettava di trovare alla riunione anche Francesca Pascale, Mastella risponde stizzito: “Questa mi pare una stronzata…”. Anche il presidente dei senatori di FI, Maurizio Gasparri, ostenta sicurezza: “Berlusconi ha il dovere e il diritto di promuovere nuovi dirigenti, ma ha rispetto di tutte le fasce generazionali. Forza Italia al 20% alle Europee? Arriverà molto sopra”  di Tommaso Rodano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Grillo, l’Europa te la do io!

prev
Articolo Successivo

Obama: ‘Renzi? Colpito da sua visione”. Il premier: ‘Il presidente Usa è un modello’

next