Un giovane di 28 anni di Potenza si è dato fuoco dopo aver perso il lavoro. I medici parlano di “condizioni disperate”, le ustioni ricoprono il 90% del suo corpo. La notte di venerdì 20 dicembre si è cosparso di benzina e ha acceso le fiamme. Per farlo ha scelto la casa di campagna di proprietà della sua famiglia, a pochi chilometri dal capoluogo lucano. Adesso è ricoverato al Centro grandi ustioni dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Cinque mesi fa aveva perso l’impiego in un’azienda, nella zona industriale di Baragiano (Potenza). Secondo quanto si è appreso, prima di darsi fuoco, il giovane ha lasciato dei biglietti, uno dei quali era rivolto alla fidanzata, dove ha spiegato i motivi del gesto e la disperazione per aver perso il lavoro.

Saranno i carabinieri a fare chiarezza sull’episodio. Secondo una prima ricostruzione, il giovane, da solo in casa, avrebbe tentato di spegnere le fiamme lanciandosi in una cisterna d’acqua. E’ riuscito a chiamare i soccorsi, e sul posto sono intervenuti i militari dell’Arma e il 118, che lo hanno trasportato all’ospedale San Carlo di Potenza, ma, a causa della gravità delle ferite, è stato deciso il trasferimento a Napoli, dove è ricoverato in terapia intensiva.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La casta del superlusso in Vaticano. Il Papa taglia, Bertone e Giani ampliano casa

next
Articolo Successivo

Malpensa, busta aperta nel bando per lo sportello rifugiati. Lega: “Fatto grave”

next