Dodici medaglie per il team azzurro agli Europei di nuoto in vasca corta a Herning, in Danimarca. E proprio in extremis è arrivato l’unico oro per l’Italia: a conquistarlo, una rediviva Federica Pellegrini, che ha vinto la finale dei 200 metri stile libero. La fuoriclasse di Spinea ha chiuso in 1’52″80, lasciandosi alle spalle la francese Charlotte Bonnet (1’53″26) e la russa Veronika Popova (1’53″62). L’altra azzurra in gara, Alice Mizzau, ha chiuso ottava in 1’55″96. “Devo dire che sono sorpresa perché non pensavo di scendere sotto l’1’53” – è il primo commento dell’atleta -. Sono strafelice, era dal 2009 che non facevo bene un 200 stile libero in vasca corta e sono contenta di essere tornata la numero uno in Europa“. Ma la campionessa guarda già alla prossima sfida: “In estate ci saranno gli Europei in lunga a Berlino: ora da gennaio inizieranno gli allenamenti tosti e vediamo come andrà ma vittorie come questa sono sempre grandi iniezioni di fiducia”.

Ma l’oro di Federica Pellegrini non è l’unica medaglia italiana della giornata. Il suo ex fidanzato Filippo Magnini ha vinto il bronzo nella stessa disciplina, i 200 metri stile libero. Il 31enne pesarese ha toccato con il tempo di 1’43″34 ex-aequo con l’ungherese Dominik Kozma. La gara è stata vinta dal russo Daniil Izotov con il tempo di 1’41″70, davanti al connazionale Nikita Lobintsev (1’42″23). Ottavo in 1’44″60 l’altro azzurro Andrea Mitchell D’Arrigo. Bronzo anche per Stefano Mauro Pizzamiglio, che nuotava per i 100 misti. La gara è stata vinta dal russo Vladimir Morozov con il tempo di 51″20, davanti al connazionale Sergej Fesikov, che in 52″23 ha preceduto l’azzurro, terzo in 52″81.

Con i due bronzi di Magnini e Pizzamiglio e l’oro della Pellegrini, la squadra italiana si porta quindi a casa dodici medaglie. Avevano conquistato l’argento Andrea Mitchell d’Arrigo nei 400 stile libero, Marco Orsi nei 50 stile libero, staffetta 4×50 stile libero maschile, staffetta 4×50 mista maschile, staffetta 4×50 mixed stile libero. I bronzi erano arrivati con Federico Turrini nei 400 misti, Gabriele Detti nei 1500 stile libero, Federica Pellegrini nei 400 stile libero, Marco Orsi nei 100 stile libero. Nell’edizione 2012 del campionato europeo in vasca corta disputata a Chartres in Francia l’Italia aveva chiuso con 9 medaglie (4-2-3 ).

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Milanisti ed ex milanisti: ne abbiamo viste tante, vedremo anche questa

next
Articolo Successivo

Sorteggi Champions, Milan-Atletico Madrid. Account twitter aveva previsto

next