“Habemus Papam”, esulta euforico il senatore Paolo Naccarato uscendo dalla riunione che sancisce la scissione nel Pdl. Poi, facendosi spazio tra i cronisti dice: “Parla Alfano“. Anche il deputato Sergio Pizzolante : “E’ giusto, parli Alfano”. Ma il vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno, dopo aver strappato con Silvio Berlusconi, esce da Palazzo Santa Chiara, dribbla i giornalisti e si infila in macchina: “Parlerò“. Domani, infatti, ci sarà una conferenza stampa ancora tutta da definire per presentare il nuovo gruppo parlamentare che si chiamerà “Nuovo Centrodestra“. I dettagli li dà Fabrizio Cicchitto: “Al Senato siamo oltre 30 e alla Camera 24/25. Io non sarò il capogruppo. “La nuova Forza Italia non può essere un partito estremista, non abbiamo paura di fare la fine di Gianfranco Fini“, dice il ministro Maurizio Lupi. “Parlano vent’anni di storia, la nostra credibilità e la nostra amicizia nei confronti di Silvio Berlusconi che – sottolinea – continuerà ad essere il leader di tutta l’area dei moderati”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Pdl si spacca. Alfano: “Non aderiamo a Forza Italia, pronti nuovi gruppi”

next
Articolo Successivo

Scelta Civica, i ‘popolari’ abbandonano. Monti: “Erano un freno a mano”

next