Matteo Renzi definisce chiaramente la posizione che le banche dovrebbero avere rispetto a possibili intrecci con gli scenari politici e di informazione: “Le banche non dovrebbero stare nei capitali aziendali dei giornali, dovrebbero solo dare credito”. E attacca Belpietro per le sue critiche al vetriolo riguardanti il Pd e i banchieri che fanno le fila alle primarie del centrosinistra. La discussione si infamma quando viene affrontato l’affare Alitalia. “Per me era un errore dare la compagnia ai francesi perché avrebbero usato l’azienda come una regionale”, afferma Renzi. Belpietro sosteine che l’operazione venne bloccata dalla Cgil. Il dibattito poi verte sul coinvolgimento di Intesa Sanpaolo e Corrado Passera. E il sindaco di Firenze soottolinea: “Sono le banche a fare operazioni di sistema, mentre è comodo dare sempre la colpa alla Cgil. Berlusconi ha fallito per i fatti suoi. E non andrete avanti perché una volta è colpa dei giudici, una volta della Cgil”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Telecom batte cassa sul mercato ed emette bond convertendo per 1,3 miliardi

prev
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Saccomanni a Londra: “Riforme solo con le grandi intese”

next