Vendesi appartamento di 57 metri quadrati, finemente ristrutturato, zona Garbatella, immediate vicinanze fermata metro B, 130mila euro, solo contanti“. L’annuncio è comparso nei giorni scorsi a Roma sulle riviste specializzate, ma si tratta di un alloggio popolare del Comune di Roma, illegittimamente messo in vendita dall’affidatario che ci vive e che ora è stato denunciato. La tentata truffa è la seconda che la task force dei Vigili Urbani predisposta dal Campidoglio ha scoperto in sei giorni. I dettagli dell’operazione messa a segno dalla  per intercettare le truffe a danno di alloggi popolari comunali sono stati illustrati dall’assessore comunale all’emergenza abitativa, Daniele Ozzimo e dal comandante della task force Maurizio Maggi, nel corso di una conferenza alla quale era presente anche il neo comandante dei Vigili Raffaele Clemente. “Questa task force – ha spiegato Ozzimo – non è un intervento spot, ma il primo passo di una politica seria di controlli necessaria visto che l’ emergenza casa ha raggiunto livelli incredibili nella nostra città”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Crt, il teatro non paga tasse e dipendenti, ma continua a prendere fondi Fus

prev
Articolo Successivo

Immigrazione, intercettati due barconi. Arrivate 188 persone nel Ragusano

next