Notte in tenda per un centinaio di abitanti di Monzone (provincia di Massa Carrara), borgo toscano poco distante dall’epicentro del terremoto che venerdì ha fatto tremare tutto il Nord e parte del centro Italia. Nel campo, allestito dalla Protezione civile e da una trentina di volontari, hanno trovato posto famiglie con bambini, ma soprattutto anziani e disabili. “La situazione è problematica, perché l’aria colpita è molto vasta” spiega Alessandra, una volontaria. Molti degli ospiti hanno la casa danneggiata e sono in attesa di sapere se è ancora agibile. Altri invece hanno solo timore di nuove scosse notturne: “Non ci fidiamo ancora a rientrare, troppa paura”  di Giulia Zaccariello

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Terremoto al Nord, parlano gli abitanti di Fivizzano: “Mai visto un sisma così forte”

prev
Articolo Successivo

Roma, quattro agguati in poche ore. Colpito Toffolo, leader ultrà della Lazio

next