Nuovo sciopero dei mezzi pubblici a Roma, in programma per venerdì 19 aprile. L’agitazione riguarda autobus (centrali e periferici), tram, filobus, metropolitana e ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini Giardinetti.

Sulla rete Atac il sindacato Sul ha indetto uno sciopero di 24 ore, con fasce garantite da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 e alle 20. Non è invece garantito il servizio dei bus notturni (linee da N1 a N27) nella notte tra giovedì 18 e venerdì 19.

Sulla rete Roma Tpl, è previsto uno sciopero di 24 ore indetto dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Trasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Trasporti. Garantite anche in questo caso le corse da inizio servizio alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

La sigla sindacale Or.S.A. ha indetto un’agitazione che interessa i lavoratori delle ferrovie regionali Roma – Viterbo e Roma – Lido, dalle ore 8.30 alle 12.30. Durante lo sciopero, nelle stazioni metro-ferroviarie delle linee che rimangono aperte, non è garantito il servizio di ascensori, scale mobili, tappeti mobili e montascale, l’attività delle biglietterie e dell’assistenza alla clientela.

Per quanto riguarda, infine, la rete di superficie extraurbana (gestore Cotral) tre le agitazioni indette: Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti (otto ore tra le 8.30 e le 16.30); Faisa Cisal (quattro ore, dalle 8.30 alle 12.30); Sul (quattro ore, dalle 12.30 alle 16.30).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sciopero treni 12 aprile: disagi su Trenitalia e Trenord. Orari e corse garantite

next
Articolo Successivo

Sciopero trasporti Roma, 24 maggio 2013: orari e modalità

next