Al sindaco di Torino devono essere fischiate le orecchie guardando i risultati delle consultazioni. E deve aver pensato a quel lontano 2009, quando, dagli studi di Repubblica Tv, consigliava al comico genovese, reo di essersi auto-candidato alle primarie del Pd, di fondare un partito per i fatti suoi invece che venire a rompere le scatole ai democratici: “Metta in piedi un’organizzazione, si presenti alle elezioni e vediamo quanti voti prende”. Parole profetiche che il leader del Movimento 5 Stelle ha preso alla lettera. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni 2013, Mineo (Pd): “Problema italiani che credono alle balle sull’Imu”

next
Articolo Successivo

Elezioni 2013, parla Letta e non Bersani: “Chi vince alla Camera propone il premier”

next