“Chi è il miglior mattatore tra me e Berlusconi? Non ci sono mattatori, c’è un ologramma (Berlusconi, ndr) e c’è un uomo”. Così Beppe Grillo risponde a Mia Ceran, in una intervista in esclusiva trasmessa da “In Onda”, talk show di attualità su La7. “E tra me e Berlusconi” – continua il capo carismatico del Movimento 5 Stelle – “c’è la differenza che c’è tra un ologramma e un uomo. Chi altro intervisti in piazza? Io lo sento, c’è il disagio. E magari c’è anche qualcuno fuori di testa, con tutti i motivi che possono avere, però vengo qui, senza scorta. Chi altro?“. Grillo si pronuncia anche sui matrimoni gay: “Noi del movimento siamo completamente a favore della libertà di chiunque di sposarsi“, dichiara

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La battaglia del Fatto

next
Articolo Successivo

Illegalità di Stato e diritto alla disubbidienza

next