Le anticipazioni del numero del 9 gennaio con Stefano Feltri. Tra i temi: La fotografia perfetta di questa Italia in crisi. La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ci condanna per il trattamento inumano e degradante dei detenuti tenuti in celle dove hanno a disposizione meno di tre metri quadrati. Poi un Rapporto dell’Unione Europea su occupazione e sviluppi sociali spiega che al 2006 l’Ici non aveva un impatto sulle disuguaglianze e aumentava leggermente la povertà. Intanto l’ex ministro dell’economia, Giulio Tremonti, ricorda che il Parlamento ha approvato l’acquisto di due sommergibili dalla Germania. La trattativa aiuterà sicuramente nei rapporti internazionali, ma vanno analizzate anche le conseguenze dal punto di vista dei costi per i contribuenti. Poi la risposta del dg della Rai Luigi Gubitosi ai precari della Rai che avevano affidato al Fatto una loro lettera. Ma anche la composizione delle liste alle prossime elezioni: sembrano le figurine dei calciatori. Ci vediamo ‘In edicola’…ogni sera le anticipazioni su ilfattoquotidiano.it (riprese e montaggio Paolo Dimalio, Samuele Orini, elaborazione grafica Pierpaolo Balani). Tutte le offerte di abbonamento al Fatto Quotidiano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Cina, Google perde la battaglia contro la censura. Rimosso messaggio per utenti

prev
Articolo Successivo

Licenziata da Panorama per aver criticato il direttore. Il tribunale la reintegra

next