“Oh, lo sapevi che Giovanni Favia ha detto che nel Movimento 5 Stelle non c’è la democrazia?”

“Scusa, ma chi è Giovanni Favia?”

“Un grillino”

“Ah, si lo sapevo. Anche negli altri partiti e cosí”

“No! Ma è pazzesco”

“Si, si… Poi ti voglio dire un segreto…”

“Spara, spara…”

“Lo sai che anche il governo Monti non è stato eletto democraticamente?”

“Noooo… Sul serio?”

“Si, si, ma non dirlo in giro”

“Ok. A ‘sto punto mi sorge spontanea una domanda”

“Tipo?”

“Ma non è che anche le primarie non sono democratiche?”

“No, ma che dici? Le primarie sono la base della democrazia. Paghi pure per votare”

“Hai ragione”

“Soccia che storia”

“Merda!”

“Ma secondo te come andrà a finire?”

“Secondo me non succederà un bel niente come al solito”

“Mi sa anche a me”

“Oi!”

“Va be’ dai, tanto ci pensa Draghi

“A far cosa?”

“Boh, ha detto che la BCE compra dei bund, abbassa lo spred e si esce dalla crisi”

“Meglio cosí. Mi sento già più tranquillo”

“Pure io”

“L’abbiamo scampata bella con ‘sta crisi, ma dicono che sia finita”

” Meglio cosí dai”

“Oi”

“Ciao”

“Ciao”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Favia, da enfant prodige e cocco di Grillo a “testardo e ambizioso”

next
Articolo Successivo

Bufera nel Movimento 5 Stelle. Pizzarotti difende Favia: “Serve un congresso”

next