Zuffa durante il talk show politico “L’Ultima Parola” di ieri sera su Rai2. A scatenarla ci pensa il giornalista Paolo Barnard che sull’operato di Monti ha dichiarato: “Mario Monti è un bugiardo, oltre ad essere un criminale, perché è stato messo al governo da un golpe finanziario. Sa benissimo – ha proseguito – che la catastrofe che sta inglobando il Sud Europa è un progetto che nasce settant’anni fa con l’economista francese Perroux, un filonazista che s’inventò la moneta unica”. Furente la reazione del deputato Pd Matteo Colaninno, il quale dapprima polemizza con il conduttore Gianluigi Paragone, che ripetutamente si dissocia dall’epiteto attribuito da Barnard al presidente del Consiglio, e poi con il giornalista Oliviero Beha

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

La mafia chiede silenzio

prev
Articolo Successivo

Fava ci riprova, nuovo ddl contro Internet

next