Da partite & partiti: è stata la giornata di Del Piero. Un campione in campo, un signore fuori. La Juventus l’ha trattato male, annunciando mesi fa che non avrebbe rinnovato il suo contratto. Lui, senza far polemiche, ha ripagato la Signora con grandi prestazioni, come quello di ieri sera alla Lazio. A fine carriera si meriterebbe un ruolo da presidente onorario, alla Boniperti. Ora la Juve, che non ha ancora perso una partita, è la grande favorita per la vittoria del campionato. Alle spalle dei bianconeri e del Milan è ancora tutto in bilico per il terzo posto che vale la qualificazione, e i tanti soldi, della prossima Champions League. Altrettanto combattuta è la lotta per non andare in serie B. Sullo sfondo, rimane l’ombra delle procure e degli scandali che riempiono di dubbi sulla liceità del campionato e sulla regolarità della classifica finale di Oliviero Beha

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandro Moggi ci riprova: da lunedì attiva a Dubai la nuova Gea World

next
Articolo Successivo

Europei calcio, in Ucraina prezzi degli hotel alle stelle. Platini: “Banditi e truffatori”

next