Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega indagato per appropriazione indebita e truffa aggravata ai danni dello Stato, ha cominciato la sua “carriera” politica da autista e portaborse dell’ex vicepresidente della Camera, Alfredo Biondi (ex deputato Pdl). “Io non lo pagavo – dichiara ai microfoni de ilfattoquotidianoit Biondi – non avevo bisogno di altri autisti, da vicepresidente della Camera avevo già il mio personale, così da buon genovese (di adozione ndr) gli dissi: ‘Se lo fai, lo fai da volontario'”. E aggiunge: “Disse di essere un liberale, era un tipo servizievole, non uno con il fisico e la grinta del comandante” e infine “ricordo, inoltre, che voleva riferirmi per forza ciò che accadeva nel Pdl di Genova, alcune maldicenze dall’interno, cose che io non ci tenevo a sapere” di Manolo Lanaro (ascolta l’intervista integrale)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Renzo Bossi lascia il consiglio regionale. Per lui una indennità da 40mila euro

prev
Articolo Successivo

I veri umori del popolo leghista

next