L’Italia di chi difende mille euro di stipendio e quella di chi sputtana milioni di soldi pubblici. Distano poche centinai di metri, a Roma, in via Prenestina. I ferrovieri del servizio “treni notte” dal 24 novembre hanno occupato una palazzina di Trenitalia; poco più avanti giace la prestigiosa cabina Excelsior, un cadavere abbandonato con i suoi velluti, la radica, spazio bar, doccia e pure le suite. Il costo? Circa 15 milioni di euro per 20 carrozze, secondo un’interpellanza dell’Idv (Leggi l’articolo integrale).
Servizio di Elisabetta Reguitti, riprese e montaggio di Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Scippo di Stato

di Daniele Martini 12€ Acquista
Articolo Precedente

Casta, stipendi e vacanze record: “E’ una vergogna”

next
Articolo Successivo

Tagli alla Casta, Di Pietro: “Troppi furbi in Parlamento”

next