“Campagna d’odio contro Equitalia”, così l’azienda motiva il pacco bomba in via Millevoi a Roma. Ferito il Direttore Generale Marco Cuccagna. L’ordigno sarebbe arrivato sulla scrivania del dirigente. Secondo quanto confermato dal Angelo Coco (Direttore Centrale di Equitalia) la scrivania sarebbe esplosa e Cuccagna è rimasto ferito al viso. “Ora è in ospedale e sta subendo un intervento chirurgico”. Un lavoratore racconta: “Ero al piano di sotto e ho sentito un’esplosione, sembrava una porta tagliafuoco”. L’agenzia è stata evacuata per timore di altre esplosioni.
Di Paolo Dimalio

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

No Tav: “Sparati gas ad altezza uomo e ritardati i soccorsi dei feriti”

next
Articolo Successivo

Lepore lascia la procura di Napoli

next