“Sono dispiaciuta per le dimissioni di Silvio Berlusconi e per gli insulti che ha ricevuto dopo averle date. Lui sarà ricordato come un grande Presidente”. La dichiarazione è di Patrizia D’Addario, la escort barese protagonista delle intercettazioni telefoniche che nel 2009 scossero il mondo della politica. La D’Addario è intervenuta nel programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’: “Io ho solo raccontato la verità, non volevo certo far cadere il Governo”. L’ormai ex Presidente del Consiglio le sembra provato fisicamente? “Ho conosciuto una persona solare e ora mi sembra provato”. Se potesse dargli un suggerimento, ora cosa gli direbbe? “Di non mollare e di continuare ad occuparsi dei problemi del paese”. Secondo lei si ricandiderà? “Io penso di si. E’ una persona forte e, a maggior ragione dopo tutto quello che è successo, deve lottare per il bene dell’Italia”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Videostoria di B, quarta parte: Il governo Berlusconi I

next
Articolo Successivo

Bersani: “Con Monti pratica ben avviata”

next