Il ministro Saverio Romano è salvo. 315 sono stati i voti contrari alla sfiducia, 294 quelli a favore. “Avevamo numeri tranquilli – dice il sottosegretario Roberto Rosso del Pdl – in più alcuni dell’opposizione, come i radicali, hanno ritenuto ingiusto quest’accanimento su Romano e si sono astenuti”. I Responsabili di Pionati e Sardelli, dati tra i “malpancisti” prima del voto perché delusi dagli incarichi di governo ottenuti, replicano: “Abbiamo salvato il governo e non chiediamo incarichi, siete voi del Fatto che siete pagati per dare un’informazione distorta”.
Servizio di David Perluigi, montaggio Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Pietro: “Fiducia a Romano? Un comportamento mafioso”

next
Articolo Successivo

Rifiuti, comitati del Lazio: “No a una nuova Malagrotta”

next