La nuova Fiat FreemontHo scritto pochi giorni fa un articolo sulle generose sviolinate della stampa “amica” alla Fiat Freemont, che viene spacciata per l’ottava meraviglia, e invece é un restyling della Dodge Journey. Non si trattava di opinioni, ma di fatti: e invece sono stato subissato di mail del partito pro-Fiat e di quello anti-Fiat, come se si trattasse di una crociata.

Beh, per quel che mi riguarda non lo é. Ma guardate che altro bello spottone che é uscito sul Corriere della Sera (il secondo!) dopo il mio articolo: “Allargata e allungata. Estesa oltre il perimetro del nucleo madre-padre-figli e generosamente (ma si può dire anche: freneticamente) protesa in ogni direzione”. Che ve ne pare, cari Marchionnisti? Più che la descrizione di una macchina pare la celebrazione di una Unione civile.

Nella foto, la nuova Fiat Freemont. Per ingrandire clicca qui

Il Fatto Economico - Una selezione dei migliori articoli del Financial Times tradotti in italiano insieme al nostro inserto economico.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primi a non fare meno vino

next
Articolo Successivo

Il governo alza la soglia dei tassi usurai “Banche favorite a scapito dei cittadini”

next