Non soddisfatti di aver “cacciato” Fini dal Pdl e di averlo demonizzato per una intera estate, i vari berluscones ritenevano di poter riuscire ad inficiare il tanto atteso discorso alla Nazione del presidente della Camera dei Deputati.

E così, nel mentre il presidente del Consiglio faceva finta di impartire ai suoi sudditi lezioni di tolleranza nei confronti di Fini, qualcuno preparava gli squadristi da inviare a Mirabello.

Fortunatamente non solo i criminali sottoposti al regime del 41bis riescono ad inviare messaggi all’esterno, e, pertanto, qualche sms, suffragato da qualche altra telefonata, ha guastato i “preparativi” messi in atto.

Povere donne e uomini del Cavaliere! Gli Italiani hanno avuto modo di capire da quale parte sta la vera democrazia e stanno evidenziando stanchezza nel sentire elencare argomenti con soluzioni a beneficio dei singoli e non dell’intera comunità.

Ministro Brambilla, non mostri così tanta preoccupazione nei confronti del presidente Fini, pensi piuttosto a relazionare agli Italiani sull’esito della stagione estiva e sulla situazione del turismo nel nostro Paese.

Ministro Brambilla, mi spiace deludere lei, i suoi amici ed i vari berluscones: a Mirabello numerosissimi saranno gli Italiani che si stringeranno attorno a Fini!

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’allarme di Napolitano: “Ora serve una seria politica industriale”

next
Articolo Successivo

Bersani: “Con B. la politica diventa fogna”
Reazioni scandalizzate nel partito dell’amore

next