/ / di

Tommaso Chimenti Tommaso Chimenti

Tommaso Chimenti

Critico teatrale

Dopo essermi laureato in Scienze Politiche, ho cominciato ad occuparmi di giornalismo, prima su testate locali, “Il Corriere di Firenze”, come collaboratore delle pagine culturali, poi come critico teatrale su riviste nazionali, ad esempio “Hystrio”. Ho collaborato alla rivista della Biennale Teatro di Venezia sia nel 2011 che nel 2012 e attualmente scrivo per “Il Fatto Quotidiano del Lunedì”, i mensili fiorentini “Ambasciata Teatrale” e “Lungarno”, la rivista trimestrale della Fondazione Toscana Spettacolo, “Il Teatro e il Mondo”. Sono inoltre giurato per il “Premio Ubu” dal 2007, membro dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e di Rete Critica, l’associazione che riunisce i critici teatrali che scrivono sul web. La mia priorità in questo blog è quella di occuparmi di monitorare il mondo teatrale, con interviste, presentazioni e recensioni, partendo da Firenze e spaziando in tutta Italia con uno sguardo particolare al teatro contemporaneo, alle rassegne, ai festival.
(Foto di Sandra Nastri)

Blog di Tommaso Chimenti

Cultura - 27 gennaio 2016

‘Sdisdorè’, la lingua di Testori a cavallo tra devozione e provocazione

MILANO – La lingua di Testori è porta leopardiana che ti apre alla valle dell’infinito o che ti chiude come siepe la visuale. Devi entrarci, con tutte le scarpe, in profondità, sporcarti nel fango, immergerti nelle sabbie mobili, farti inglobare e fagocitare, perfino digerire e sputare come torsolo. E’ un complesso processo passivo, di cullarsi […]
Cultura - 24 gennaio 2016

‘Vader’, quando le colpe dei padri ricadono sui figli

BRUXELLES – “Un uomo sa quando sta diventando vecchio perché comincia ad assomigliare a suo padre” (Gabriel Garcia Marquez) “Chi non desidera la morte di suo padre?” (Fedor Dostoevskij) “La morte del padre è sempre, per qualunque figlio, un dolore mescolato di rimorsi” (Indro Montanelli) Le colpe dei padri ricadono sui figli. Vero, come è […]
Cultura - 20 gennaio 2016

‘Laika’, Ascanio Celestini senza giri di parole. Perché la vita non è pulita

La poesia urbana, il quotidiano frammentario, le pillole lanciate nello stagno e frullate. L’amalgama celestiniana raggiunge in “Laika” un passaggio superiore, più alto, verticale, e allo stesso tempo più intimo, nel profondo. Sale e scava. Missile e trivella. Ci porta lontano e ci dà una vanga per zappare sotto i nostri piedi a cercare la […]
Cultura - 18 gennaio 2016

‘L’abito nuovo’, il testo antifemminista che appartiene a un’altra era

BARI – Partiamo dall’assunto che il teatro è e deve essere necessariamente e senza sconti “politico”, parlare alla polis, della polis, cercando di forzare e spingere la società, compito dell’arte tutta, al cambiamento, alla ricerca della bellezza in senso lato, la comprensione, la riflessione, il dubbio, la domanda, il tormento, tutte dannazioni utili e fondamentali […]
Cultura - 15 gennaio 2016

Circumnavigando Festival 2016, a Genova un contenitore di felicità e colori

Due sono i grandi fraintendimenti, equivoci e misunderstanding attorno al circo-teatro. Il primo è che sia appannaggio soltanto dei più piccoli, dei bambini, in qualche modo sommandolo come copia del teatro ragazzi, dall’altro, cosa riscontrabile il più delle volte, manca un fil rouge, chiamala drammaturgia di fondo, per poter essere definito “teatro” e stare dentro […]
Cultura - 12 gennaio 2016

“La valigia dell’attore”, l’anima e il mestiere di ogni interprete

“Eccoci qua, siamo venuti per poco perché per poco si va, e il sipario è calato già su questa vita che tanto pulita non è e ricorda il colore di certe lenzuola di certi hotel” (Francesco De Gregori, La valigia dell’attore) “Che cos’è il genio? E’ fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione” (Philippe Noiret, Amici […]
Cultura - 8 gennaio 2016

‘Atlante delle Micronazioni’ di Graziano Graziani, uno sguardo ottimista sul mondo

“El segna semper lù”, cantava la Curva Nord interista in direzione di Maurizio Ganz, piccolo centravanti tutto pepe anni novanta che poi fece il grande sgarbo e alto tradimento di passare ai nemici del Milan. Ganz che, una volta appeso le scarpette tassellate al chiodo, come in quella canzone di De Gregori, del calcio ufficiale, […]
Cultura - 4 gennaio 2016

Premio Scenario tra vincitori e vinti: ecco l’ultima edizione

I “giovani” sono questa categoria fluttuante e flessibile, nella quale, teatralmente parlando, sguazzare, approfittare di politiche ad hoc, premi ad hoc, sostegni ad hoc. Conta l’anagrafe e non la progettualità o la qualità. Molti giovani premiati, incensati e spinti, fanno comodo a tutti gli under 35, anche nell’ottica della nuova riforma ministeriale, poi non mantengono […]
Cultura - 29 dicembre 2015

“Inri” e “I giganti della montagna”, a Napoli il teatro è salvezza

Ci sono luoghi dove è più difficile, più complicato fare teatro. Ma dove è più stimolante, dove sembra essere l’unica cosa possibile. In alcuni quartieri il seguire teatro, fare laboratori, è ancora di salvataggio, baluardo e miraggio che qualcosa possa davvero cambiare, che a qualcosa ci si possa aggrappare con forza. In alcune situazioni soltanto […]
Cultura - 26 dicembre 2015

‘Fedra’ e ‘Soap Opera’, passato profondo e presente populista

MODENA – Se nella stessa giornata ti trovi davanti un testo antico, rimesso in discussione e ribaltato, sforato e sfondato e sfrondato da orpelli, che ritrova la sua colonna portante e scheletro vitale scevro da inutili origami di contorno, e una nuova drammaturgia senza la terza dimensione della profondità, deficitaria di quel piglio utile alla […]
‘Il paese dove gli alberi volano’, il documentario che festeggia l’Odin Teatret
Statue coperte: Musei Capitolini o della capitolazione culturale dell’Occidente

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×