/ / di

Stefano Caselli Stefano Caselli

Stefano Caselli

Giornalista

Sono nato a Torino nel 1975. Faccio questo mestiere da circa dieci anni e prima di approdare al Fatto Quotidiano ho lavorato qua e là spaziando tra settimanali, quotidiani, programmi radiofonici, televisivi, tv allnews, documentari per La Storia Siamo Noi e qualche esperienza editoriale. Voglio bene alla mia città e provo a raccontarla come riesco sulle pagine del Fatto. Sono del Toro e non mi sono ancora stancato di ascoltare i Rolling Stones e di leggere e rileggere Beppe Fenoglio.

Articoli Premium di Stefano Caselli

Cronaca - 19 luglio 2017

L’Ora, epopea del giornale che sfidava i boss

“L’Ora, benché avesse da rimproverarsi più di una cosa, giudizi affrettati, eccessi di enfasi, si era portata intatta quella che era stata l’idea centrale del suo giornalismo politico, cioè la volontà di spezzare la povertà della Sicilia, e fare di quest’isola un angolo del mondo dove chi nasce possa vivere ringraziando Dio di esservi nato”. […]
Commenti - 18 luglio 2017

Incendi, l’odissea della bimba bloccata in stazione

Scena iniziale, ore 23: una madre in comprensibile stato di ansia cerca qualcuno con una macchina che la accompagni a recuperare la figlia, di ritorno da una settimana di ferie in Liguria, bloccata a 100 km da Roma. Scena finale, ore 00:30, di fronte alla stazione di Ladispoli-Cerveteri: una bambina di 6 anni e mezzo […]
Cultura - 6 luglio 2017

L’ultimo saluto al ragioniere dei funerali

Molta gente, non la folla delle grandi occasioni, ma erano tanti. Non è stato forse Paolo Villaggio a regalarci le scene di funerali tra le più esilaranti della storia del cinema? La bara di legno chiaro adagiata tra i fiori sul pavimento della sala della Promoteca al Campidoglio è sì per il cultore di Fantozzi […]
Italia - 4 luglio 2017

“A Montecarlo ho perso per colpa sua”

Ogni tanto mi telefonava. Io rispondevo e lui manco mi diceva ciao. E poi, partiva così: ‘Adriano, voglio da te la conferma che sono ancora vivo’. Io gli dicevo: ‘Paolo, credo di sì, mi pare sì’. E lui: ‘Non vuoi darmi una conferma ufficiale, dunque… E riattaccava”. La voce di Adriano Panatta, che di Paolo […]
Storia di Copertina - 3 luglio 2017

Abbiamo un problema. È rimorta la sinistra

“Piuttosto che scegliere Renzi gli elettori di sinistra sarebbero disposti a votare a favore del ritorno dei Savoia”. Una delle tante lette sul web in questi giorni, sintesi efficace – come molte altre – di uno stato di disillusione che ha ormai superato le parodie dell’ultimo quarto di secolo. Il Nanni Moretti in attesa di […]
Cultura - 28 giugno 2017

Quando rotola un pallone raccontare sembra più facile

Per quale motivo il calcio è lo sport più popolare in quasi tutto il mondo? Le risposte possono essere tante: basta una palla e un campo, non necessariamente in piano. Con quella palla tra i piedi si può fare qualsiasi cosa, tranne prenderla con le mani. Nessun altro sport consente questa libertà quasi totale. Nel […]
Sport - 26 giugno 2017

Contestare, diritto sacrosanto del tifoso deluso

Primo novembre 1992. L’appuntamento è in piazza Castello a Torino, da dove partiranno i pullman. C’erano ancora le trasferte senza la tessera del tifoso e c’era addirittura ancora la nebbia. Un gruppo di diciottenni, a bordo della macchina del distinto padre di uno di loro, transita per ciò che resta del mercato di Porta Palazzo […]
Italia - 14 giugno 2017

Macché conti a posto: “Predissesto” a Torino

ATorino, da qualche tempo, c’è un’attività molto pericolosa. È vivamente sconsigliato, infatti, avventurarsi nelle aiuole cittadine: si rischia seriamente di non trovare più la via d’uscita. Fuor di battuta, è un dato di fatto che la manutenzione ordinaria sia ai minimi termini. Lo si vede a occhio nudo, ora è ufficiale. Secondo la Corte dei […]
Cultura - 6 giugno 2017

“La PJ Harvey italiana ed io abbiamo finalmente fatto pace”

La Pj Harvey italiana, la Patty Smith della Lombardia: “Mancava solo Joni Mitchell, ma per fortuna, essendo lei bionda, il paragone fu evitato”. Sorride Cristina Donà, 50 anni a settembre, ricordando le etichette altisonanti che le affibbiarono nel 1997, quando si affacciò sul panorama musicale italiano ed europeo con Tregua, disco prodotto da Manuel Agnelli […]
Cultura - 23 maggio 2017

“Agli editori non serve un altro imperatore”

“Torino ha beneficiato dell’effetto Juventus”. Giuseppe Laterza, presidente della storica casa editrice barese e romana, usa una metafora calcistica per commentare il successo del Salone del Libro. Ma il fatto che i bianconeri abbiano conquistato il sesto scudetto consecutivo nel giorno di maggior affluenza al Lingotto non c’entra. Laterza, che significa? Che il tema “derby” […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×