/ / di

Beppe Giulietti Beppe Giulietti

Beppe Giulietti

Giornalista

Giuseppe Giulietti è nato a Roma il 19 ottobre 1953. Le scuole elementari le ha fatte a Napoli, le medie e il liceo classico a Venezia, l’Università invece a Roma, dove ha pensato bene di laurearsi in Lettere dedicando la tesi agli anabbatisti perché già allora provava una irresistibile attrazione per gli eretici, gli irregolari, quelli che diffidano dei dogmi e delle sante o laiche inquisizioni. Alla Rai ci è arrivato nel 1979 dopo aver vinto il primo concorso che l’azienda decise di bandire per giornalisti praticanti. Dopo un decennio trascorso nella sede del Veneto, fondò con tanti altri il gruppo di Fiesole, da qui la successiva attività sindacale nell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai, e nella Federazione della Stampa. Attualmente è il portavoce di Articolo 21, associazione fondata e presieduta da Federico Orlando, siede in Parlamento nel gruppo misto ed è componente della commissione cultura della Camera dei deputati. Non coltiva grandi sogni salvo quello di vedere unite tutte le opposizioni, politiche e sociali, non solo per mandare a casa Berlusconi, ma soprattutto per liberare l’Italia dal berlusconismo, una malattia che ha già contagiato milioni di italiani e persino chi crede di esserne immune.

Blog di Beppe Giulietti

Media & Regime - 10 febbraio 2017

Di Maio, intimidazioni e querele bavaglio: facile sparare sui cronisti

L’Italia non occupa il 77mo posto nelle graduatorie internazionali in materia di libertà di informazione per colpa di Grillo e Di Maio, anche se le loro recenti esternazioni in materia non possono essere giustificate in modo alcuno, perché hanno il sapore di cose già viste e sentite in altre e non felici stagioni. Proprio perché queste […]
Media & Regime - 27 gennaio 2017

Inchiesta Eni-Nigeria: liberi di criticare, anche gli inserzionisti

Ci sono tanti modi per ferire la libertà di informazione e colpire il diritto di cronaca. Trump e i suoi epigoni italiani amano l’insulto in pubblico, la minaccia, il rifiuto di rispondere alle domande. Gli “uomini forti” alla Putin e alla Erdogan usano modi ancori più spicci e senza appello. Berlusconi amava gli editti e […]
Giustizia & Impunità - 18 gennaio 2017

Stefano Cucchi, ora chiedano scusa a Ilaria

Non avevamo dubbi, ma ora anche la Procura di Roma ci ha consegnato alcune certezze. Stefano Cucchi non si è suicidato e non è neppure morto cadendo incidentalmente dalle scale del carcere. Dopo mesi e anni di depistaggi, perizie singolari e contraddittorie, testimonianze omissive e reticenti, la Procura ha deciso di contestare l’omicidio preterintenzionale a tre […]
Mafie - 16 gennaio 2017

Giornalisti minacciati, i colleghi parte civile per Federica Angeli

“Dobbiamo prendere sulle spalle i loro racconti, le loro inchieste, le loro denunce e portarle avanti”, parole di Claudio Fava, giornalista, scrittore, vice presidente della commissione antimafia, pronunciate a Catania, il 5 gennaio, nel giorno del 33 anniversario dell’assassinio del padre, Pippo, fondatore e direttore de I Siciliani. Il suo invito era rivolto ad una […]
Media & Regime - 3 gennaio 2017

Sì, il giornalista antimafia Riccardo Orioles ha davvero onorato la patria

Riccardo Bacchelli è stato uno scrittore italiano del Novecento, autore, tra i tanti romanzi scritti, di quel “Mulino del Po” che, dopo il successo letterario, conobbe anche una memorabile e popolare trasformazione in uno degli sceneggiati Rai più visti, ancor oggi citato quando si ripercorre la storia della memoria del servizio pubblico. Al suo nome è […]
Media & Regime - 8 dicembre 2016

Cronisti minacciati, contro di loro le ‘querele temerarie’. Obiettivo: intimidire

Per la 94esima volta un giudice ha deciso di archiviare una querela per diffamazione scagliata contro Federica Angeli, la cronista di Repubblica costretta a vivere sotto scorta per le sue testimonianze e le sue inchieste contro mafie e malaffare a Ostia e a Roma. Per questa sua attività è stata anche insignita del titolo di […]
Giustizia & Impunità - 3 dicembre 2016

Giulio Regeni, contano sul tempo per cancellarne la memoria

Dieci mesi fa veniva ritrovato il corpo martoriato di Giulio Regeni. Da allora un lunga sequela di bugie, diffamazioni, depistaggi, promossi dal governo egiziano per nascondere quello che, da subito, è apparso un delitto di Stato, maturato in un clima di repressione che, ogni giorno, colpisce e stronca decine di “Giulio egiziani”, dei quali non conosciamo […]
Donne - 26 novembre 2016

Violenza sulle donne, gli insulti a Laura Boldrini non sono opinioni ma inviti allo stupro

La presidente della Camera Laura Boldrini, nella giornata dedicata a chi si oppone alle violenze contro le donne, ha deciso di pubblicare i nomi e i commenti di chi usa la rete per inviarle messaggi di odio e di violenza. Non si tratta di legittima critica politica, ma di veri e propri inviti allo stupro, alla […]
Società - 5 novembre 2016

Radio Maria, su chi cadrà la punizione divina?

“Il terremoto? Una punizione divina per colpire l’Italia che ha voluto una legge sulle Unioni civili”. Pensieri incivili di un conduttore di Radio Maria, potentissima emittente della parte più integralista del mondo cattolico. La Chiesa di Bergoglio ha subito preso le distanze da queste parole che odorano di bestemmia e che distano milioni di anni luce […]
Politica - 2 novembre 2016

Tina Anselmi, una vita da partigiana

“Basta che una sola persona che ci governa sia ricattata o ricattabile e la democrazia è a rischio”, in queste parole si racchiude davvero il senso profondo della scelta di vita compiuta da Tina Anselmi. Ciascuno può ovviamente non riconoscersi nelle sue opzioni politiche, nei suoi singoli atti di parlamentare o di ministro (la prima […]
Je suis Nat
Virginia Raggi: il sessismo di Libero è solo la punta dell’iceberg, purtroppo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×