/ / di

Oliviero Beha Oliviero Beha

Oliviero Beha

Giornalista e scrittore

Nato a Firenze nel 1949, inizia a fare il giornalista con TuttoSport e Paese Sera. Ha poi lavorato con Repubblica, come inviato, dove si occupa di sport e società, con inchieste in molte parti del mondo seguendo le manifestazioni sportive internazionali più importanti a partire dalle Olimpiadi. Editorialista e commentatore anche politico per Rinascita, Il Messaggero e Il Mattino (e successivamente per l’Indipendente), nel 1987 dà inizio alla sua attività televisiva con Andrea Barbato conducendo “Va’ pensiero”, un contenitore culturale in onda su Raitre tutte le domeniche. Ancora per Raitre, nella stagione 89/’90, conduce sempre con Andrea Barbato, all’interno di “Fluff”, la “Gazzetta dello spot”, un’analisi critica del mondo della pubblicità. Negli anni seguenti firma, sempre per la Rai, inchieste e speciali televisivi in Italia e all’estero. Ancora per Raitre, nel 1991, progetta e realizza “Un terno al lotto”, il primo programma televisivo dove domanda ed offerta di lavoro potevano incontrarsi: in due mesi oltre 2.600 persone hanno trovato occupazione grazie alla trasmissione.

Post di Oliviero Beha

Commenti - 27 aprile 2016

Tutti al derby tra malapolitica e malagiustizia

Confesso che nel pomeriggio del 25 aprile ho avuto un brivido: non era per il gol della Roma bensì per un titolo di un importante giornale web che alla lettera citava Mattarella: “È sempre tempo di Resistenza. Un filo lega la Liberazione al Referendum”. Perbacco, mi son detto, questo sì che è un presidente, sta […]
Commenti - 25 aprile 2016

Rossi o totti, la gioia dello sport

Vedi Valentino folleggiare con razionalità nel Gran Premio di Spagna, tornando a vincere, e magari pensi a Francesco: diversissimi i due sport, differenti i due caratteri, analogo il furore agonistico e la gioia sportiva di vivere ringiovanendo l’età per il solo fatto di esserci comunque, di restare loro stessi. Ti mettono allegria, così come la […]
Commenti - 20 aprile 2016

Renzi è sulla buona strada per essere un piccolo Ivanov

Sono due le cose che mi sorprendono di più, all’indomani di un referendum prevedibilmente affondato e alla vigilia (lunga, lunghissima: o breve?) di un referendum decisivo sulla Costituzione rimaneggiata dalla maggioranza variabile di cui il Paese si avvale. La prima è che Matteo Renzi non sia ancora riuscito nell’impresa in corso d’opera del suo omologo […]
Commenti - 13 aprile 2016

L’eredità politica di Casaleggio e l’ombra di Renzi

Muore il cofondatore del Movimento 5 Stelle la mattina in cui si parla dell’ammiraglio De Giorgi, capo di Stato Maggiore della Marina, indagato dalla Procura di Potenza per associazione per delinquere, abuso d’ufficio e traffico d’influenza nello scandalo Gemelli-Guidi, che vuol dire il petrolio in Basilicata e parecchio altro ancora, fino a riguardare la trivellazione […]
Commenti - 11 aprile 2016

La favola Leicester che manca in Serie A

Cinque giornate dalla fine il Leicester di Claudio Ranieri ha ancora sette punti di vantaggio sulla seconda, il Totthenam. A sei giornate dalla fine, la Juventus di Massimiliano Allegri ha sei punti sul Napoli. Conti alla mano, Ranieri sarebbe più vicino al titolo di Allegri. Ma se vince, è una sorpresa straordinaria per il calcio […]
Commenti - 6 aprile 2016

Rispettare la legge, non il principio di inadeguatezza

Se non fossi italiano, non avessi figli e nipoti, non vivessi quindi con partecipazione disperante il precipizio imboccato da un Paese in cui tutti gli indicatori, non solo economici ma culturali, ambientali ecc., segnano un declino, mi potrei concedere alcuni lussi da spettatore. Per esempio quello di distinguere e giudicare, da recensore distante dalla carne […]
Commenti - 4 aprile 2016

Cesarone e l’ addio a un altro calcio

Se con Johan Cruyff se ne è appena andato un genio del calcio che ne ha fatto la storia, con Cesare (leggi per tutti “Cesarone”) Maldini, scomparso nella notte tra sabato e domenica a 84 anni, è un pezzo di presepe del calcio italiano intergenerazionale, dagli anni 60 in poi, che si è staccato. È […]
Commenti - 30 marzo 2016

Come sempre tutti gli impicci portano a Roma

Le strade di Roma, per lo più dissestate e lerce da vergognarsi, guardano ricambiate la prima pioggia di manifesti elettorali per le prossime Amministrative, per lo più impresentabili e insulsi (cfr. per far un esempio seminobile “Liberi dai partiti”: ma quali partiti, se ormai sono poco più di bande sgangherate? Casomai – che so – […]
Commenti - 23 marzo 2016

Il diritto di vivere e quello di morire con dignità

Èdiventata definitiva la prima sentenza di adozione per una coppia maschile omosessuale, il difficilmente comprensibile stepchild adoption, da parte del Tribunale dei minori. Di questo delicatissimo tema ho scritto più volte, prima, durante e dopo l’approvazione del ddl Cirinnà sulle unioni civili, emendato come si sa. Riepilogando, sono “naturalmente” (l’avverbio è ironicamente polisemico) a favore […]
Commenti - 21 marzo 2016

Higuaìn come Diego ma ricorda Batigol

Si continua con una vittoria di distacco tra Juventus e Napoli: la prima festeggia Buffon e il suo interminabile eppur terminato record di imbattibilità di quasi 1000 minuti; il secondo continua a recuperare in (quasi) ogni situazione grazie all’arte di chi segna sempre e comunque, un Higuain che si è trascinato dietro tutto lo stadio […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×