Parata di stelle internazionali quest’anno ad illuminare la Cittadella del Cinema della 47ma edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 14 al 22 luglio. Domenica 16 luglio arriverà, ed è stata una sorpresa, anche il premio Oscar Julianne Moore, che verrà insignita del Premio Truffaut, il premio più prestigioso della manifestazione. Musa di registi iconici come Robert Altman, Steven Spielberg, Joel ed Ethan Coen, Paul Thomas Anderson, Gus Van Sant e Todd Haynes, l’attrice ripercorrerà con i ragazzi del Giffoni le tappe della sua folgorante carriera, dai primi passi sui palcoscenici di off Broadway ala statuetta dell’Academy e il Golden Globe conquistati nel 2015 come migliore attrice protagonista per il film drammatico Still Alice di Richard Glatzer e Wash Westmoreland.

Hollywood, peraltro, farà il suo ingresso al Giffoni già il giorno prima: sabato 15 luglio, sarà infatti la volta di Amy Adams, primo ospite internazionale della kermesse. Attrice dai mille volti e dal cuore italiano, tornerà nel Bel Paese per incontrare i giurati Generator e raccontare la sua carriera, ricca di sfide e di successi tra cui cinque nomination agli Oscar (per Junebug, Il dubbio, The Fighter, The Master, American Hustle) e due Golden Globe vinti per le sue interpretazioni.

Gli indiscussi protagonisti della 47a edizione del Festival sono comunque i 4.600 giurati provenienti da 52 Paesi. Anche quest’anno il Festival è pronto a sbalordire il suo pubblico: 175 opere, di cui 101 in concorso, 6 anteprime e 6 eventi speciali proposti in collaborazione con le più importanti major, produzioni e distribuzioni italiane, 20 laboratori didattici e creativi, oltre 30 spettacoli e più di 200 eventi gratuiti tra laboratori, teatro per bambini, giocolieri, artisti di strada, ballerini, circensi e burattini in 10 location diverse tra piazze e strade di Giffoni Valle Piana, 15 incontri dedicati all’innovazione digitale, 5 Meet the Stars riservati a 5.000 fan non in giuria.

Tra gli altri ospiti attesi nella settimana giffoniana, che avrà come madrina l’attrice Jasmine Trinca, ci sono Bryan Cranston,  attore di culto consacrato dalla magistrale interpretazione in Breaking Bad, Ambra Angiolini, Mika, Claudio Amendola, Lodovica Comello, Margherita Buy, Carolina Crescentini e Rocio Munoz Morales.