La tennista canadese condanna la scelta della WTA di concedere una wild card alla russa