Aspro diverbio ad Omnibus su La7 tra il giornalista del Fatto Quotidiano Ferruccio Sansa e il giornalista Claudio Velardi sugli ultimi sviluppi del caso Consip. “Io non ho nessuna fiducia nella magistratura”, commenta l’ex parlamentare del Pd. Velardi accusa in particolare il Pm di Napoli John Woodcock oltre all’ex magistrato ed attuale sindaco di Napoli Luigi De Magistris: “La magistratura quando è in combutta  con i media, non fa altro che scardinare le basi del sistema democratico“. Immediata la replica della firma del Fatto Quotidiano: “Le accuse di Velardi sono di una gravità enorme. Lo spettatore sarà libero di giudicare il suo curriculum”. Parole che scatenano la reazione furiosa dell’ex editore del Riformista: “Parla delle cose, non delle persone. Questo è un metodo stalinista, tipico del giornale per cui scrivi”. La bagarre continua con scambi di accuse reciproche: “Velardi si è sentito offeso perché gli ho ricordato chi è” replica con ironia Sansa. La conduttrice con molta fatica pone fine alla diatriba.