di Riccardo Giuliano

Periferie degradate? Papa Francesco è lì. Terremoti, migranti? Papa Francesco è lì. Disagio sociale, aiuto ai più deboli? Papa Francesco è lì. Dove non c’è la classe politica, dove non trovi chi dovrebbe sostenere le giuste cause rappresentando chi ha bisogno di essere aiutato trovi un pastore che, seppur nell’esercizio delle sue funzioni, è in grado di parlarti con le stesse parole e le stesse frasi che dovresti sentire da altri, da coloro che grazie a un mandato popolare avrebbero l’obbligo di non farti vivere in condizioni indecorose bensì di promuovere ogni utile azione a garanzia dei diritti sanciti dalla Costituzione.

E invece, accendi la televisione e trovi sollievo nelle parole di un uomo che con estrema semplicità di espressione e con gesti mai eclatanti, sa essere il vero interprete dei bisogni di una comunità pur non sedendo in una qualche stanza del potere alle prese con lo studio di programmi politici spesso incomprensibili o mai realizzabili, o immerso nelle alchimie di discorsi da propinare al prossimo i cui contenuti rappresentano il vuoto assoluto.

E’ riuscito, con l’aiuto di pochi ma con grande tenacia, a imporre il cambiamento all’interno del suo mondo, la chiesa, mentre la politica non riesce nemmeno a tagliare enti e spese inutili o far approvare poche semplici leggi per rendere più equa una società piena di diseguaglianze.

Forse ci vorrebbe un bel corso per aspiranti politici, e come professore un unico umile insegnante: Papa Francesco.

Il blog Utente Sostenitore ospita i post scritti dai lettori che hanno deciso di contribuire alla crescita de ilfattoquotidiano.it, sottoscrivendo l’abbonamento Sostenitore e diventando membri del Fatto social club. Tra i post inviati Peter Gomez e la redazione selezioneranno quelli ritenuti più interessanti. Questo blog nasce da un’idea dei lettori, continuate a renderlo il vostro spazio.

Se vuoi partecipare sottoscrivi un abbonamento volontario. Potrai così anche seguire in diretta streaming la riunione di redazione, mandandoci in tempo reale suggerimenti, notizie e idee, sceglierai le inchieste che verranno realizzate dai nostri giornalisti e avrai accesso all’intero archivio cartaceo.