Nel giorno in cui il ministro Angelino Alfano ha cambiato il nome al partito, “pensionando” il Nuovo centrodestra per fondare “Alternativa popolare“, l’ex iena Enrico Lucci inscena un funerale ironico alla vecchia creatura politica. Con tanto di carrozza, cavalli e prefiche. Al centro Congressi Alibert di Roma, dove è stata convocata l’assemblea degli alfaniani, il giornalista ha così sorpreso tutti con la finta cerimonia. Ma non tutti, soprattutto tra gli organizzatori, l’hanno presa bene