“Il ministro Lotti ha detto parole chiare. Noi dobbiamo avere piena fiducia. Dobbiamo aspettare che chi è preposto a verificare faccia fino in fondo il suo mestiere. Credo bastino poche parole molto precise e credo che queste parole siano arrivate”. Così il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, a margine della visita al ristorante ‘In galera’, nel carcere di Bollate a Milano, ha commentato il coinvolgimento di Lotti nel caso Consip e le richieste di un passo indietro arrivate anche dall’interno del Pd.