Le telecamere di sorveglianza della stazione ferroviaria di Leszno in Polonia hanno ripreso un filmato inquietante. Un uomo di 33 anni si offre di spingere una carrozzella per disabili su cui è seduta una donna di 72 anni, in attesa del treno per Czestochowa. Ad un tratto, per ragioni ancora tutte da chiarire, l’uomo avvicina la disabile in carrozzella ai binari e la getta giù dalla banchina per poi iniziare a colpirla con una pietra raccolta sui binari. L’intervento immediato di alcuni pendolari impedisce il massacro della malcapitata a cui, in ospedale, è stato diagnosticato un grave trauma cranico, oltre alla rottura di alcune costole. L’uomo è stato arrestato ed ha ammesso le sue responsabilità senza spiegarne le motivazioni. Per questi motivi, pur rischiando l’ergastolo per tentato omicidio, il tribunale ha deciso il ricovero cautelativo in un reparto psichiatrico.