Il 2016 è stato già battezzato l’annus horribilis della musica. Si è portato via artisti di primo piano, a partire da David Bowie, morto il 10 gennaio 2016. Poi è stata la volta di Prince, di Leonard Cohen, di Keith Emerson, di Glenn Frey degli Eagles, di Paul Kantner dei Jefferson Airplane. Per arrivare, il giorno di Natale, a George Michael. Ma anche il cinema piange molte delle sue stelle, e così la cultura in generale, lo spettacolo e la politica. A inizio 2016 se ne va l’attrice Silvana Pampanini. Toccherà poi al regista Ettore Scola, al premio Nobel Dario Fo, all’oncologo Umberto Veronesi, solo per citarne alcuni. Un video-ricordo attraverso le loro parole