Tastierino fisico, batteria dalla lunghissima durata e senza internet. E’ il nuovo cellulare, vecchio stile, con cui Nokia ritorna sul mercato. HMD Global, società che ha un accordo decennale per mettere in commercio telefonini a marchio Nokia, prodotti dall’asiatica Foxconn, ha svelato il primo dispositivo di quelli che lancerà nel 2017.

Si tratta del Nokia 150, un cellulare, disponibile anche in versione con doppia scheda Sim, che garantisce 22 ore di autonomia in conversazione e fino a 31 giorni in stand-by. Ha uno schermo da 2,4 pollici che sta sopra a una classica tastiera numerica, fotocamera Vga con flash a Led, sistema operativo Nokia Serie 30, radio Fm, lettore MP3, Bluetooth e giochini precaricati, tra cui lo storico Snake.

Il telefono sarà in vendita nel primo trimestre del 2017 a 26 dollari tasse escluse. Ma il marchio Nokia non resterà tuttavia confinato a telefonini di fascia bassa: per l’anno prossimo da HMD sono attesi smartphone e tablet “moderni”, che uniscono il brand scandinavo al sistema operativo Android di Google.