La Guardia di finanza e i carabinieri di Caserta hanno eseguito 20 misure di custodia cautelare nei confronti di amministratori locali, pubblici funzionari e imprenditori per appalti illeciti.  Le attività di indagine, coordinate dalla procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno consentito di portare alla luce un vero e proprio sistema criminale finalizzato all’assegnazione illecita di appalti milionari in diversi Comuni del casertano.